fbpx
Quanto è importante l’alimentazione nel ciclismo

Uno dei fattori più importanti legati alla mancanza di risultati in un ciclista, è la scorretta alimentazione, oppure un’integrazione alimentare sbagliata.

La corretta alimentazione di un ciclista prevede una colazione, un pranzo e una cena con caratteristiche alimentari equilibrate.
Inoltre durante la giornata, lontano dai pasti e in relazione all’entità degli sforzi sostenuti dall’atleta, sarà necessario assumere appositi integratori in grado di fornire energia immediata. Un fattore sicuramente  indispensabile è l’idratazione.

Lo sapevi che?

  • carboidrati sono molto importanti poiché nella fase digestiva sono trasformati in glucosio, che viene usato dai nostri muscoli per produrre energia. Ne esistono di due tipi: i carboidrati complessi e i carboidrati semplici. Ai fini del ciclismo quelli complessi rappresentano una fonte di primaria importanza, producendo energia che viene assorbita lentamente dall’organismo e risultando quindi ideali quando necessitiamo di energie durature. Viene consigliato di assumere carboidrati soprattutto a colazione, riducendo la quantità di latte e derivati, e a pranzo.
  • Per quanto riguarda le proteine invece, esse vengono trasformate dal nostro organismo in aminoacidi, che riparano i tessuti e costruiscono nuovi muscoli. L’assunzione di proteine è consigliata a cena, insieme alle verdure per reintegrare sali minerali e vitamine.
  • Infine i grassi insaturisono necessari per l’assorbimento delle vitamine e rappresentano una fonte energetica a lunga durata.
  • Durante il periodo che concerne le gare, si consiglia di assumere molti carboidrati complessi prima della partenza (cereali, pasta, riso, panini di farina integrale); durante sarebbe opportuno assumere alimenti facilmente assimilabili con una certa continuità. Il giorno successivo alla gara invece è necessario fare il pieno di proteine per aiutare la ricostruzione delle fibre muscolari.

CARRELLO